Skincare

Il segreto di bellezza delle donne birmane

ragazza-vestita-di-rosa-bimbo-sulle-spalle

Si può chiamare deformazione professionale o semplicemente instancabile curiosità… 
Ma anche in vacanza non riesco a stare lontana dal richiamo del “beauty”, mi piace scoprire usi e costumi dei diversi popoli, tanto più se si tratta di rimedi antichi, tramandati da generazione in generazione. Questa volta è complice la mia amica Cinzia che, di ritorno da un bellissimo viaggio in Birmania, mi ha portato in regalo una maschera per il viso… Con tutta la sua storia… Il segreto di bellezza delle donne birmane!

Uno splendido “make-up” protettivo

Chi è stato in Birmania o semplicemente ha visto le splendide fotografie di chi vi è andato, si sarà domandato cosa sia quella crema giallina che si vede applicata sul viso di donne e bambini, in un semplice strato o addirittura in decorazioni di foglie e fiori. Guarda le foto nella gallery, quanto sono belli! Cinzia, subito curiosa, ha cercato di scoprire cos’era?

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Un legnetto prezioso

In realtà quello che viene utilizzato per preparare la crema che si vede stesa sui volti birmani è la polvere profumatissima ricavata dal legno di Thanakha, un albero simile al sandalo, che cresce soprattutto nella regione di Pakokku. È un legno leggero e molto poroso, che si trova in vendita nei mercatini locali, in piccoli pezzetti. Le donne birmane lo inumidiscono da un lato e lo strofinano su una pietra, fino a ottenere un fluido giallastro che si applica direttamente sulla pelle.

Una polvere protettiva

Lo scopo principale della polvere di Thanakha è quello di proteggere la pelle dai caldi raggi del sole, soprattutto per chi vive nelle zone rurali. Viene usato quindi come un vero e proprio filtro solare e ha effetti antiossidanti e antinfiammatori. Ecco perché viene distribuito sul viso e molto spesso sulle braccia di donne e bambini.

Le proprietà cosmetiche

La polvere di Thanakha ha però anche altre proprietà: rende infatti la pelle radiosa e splendente, protegge dalle impurità, contrasta macchie e brufoli, nutre e addirittura scaccia zanzare e insetti. Un’infinità di proprietà benefiche che la rendono il segreto di bellezza delle donne birmane! Ma anche un prodotto davvero multitasking! Tanto che ultimamente anche la cosmesi occidentale ha scoperto le virtù di questa polvere e sta studiando come utilizzarla nei classici prodotti per viso, dai primer, alle creme, ai fondotinta.

Dove trovarla

In qualsiasi mercatino birmano si possono acquistare i legnetti di Thanakha, anche se, soprattutto nelle città, è sempre più spesso confezionata in forma di crema densa in vasetto, o già in polvere, più facile da usare e comoda da trasportare. La sua popolarità ed efficacia nota da più di 2000 anni sta varcando i confini della Birmania e l’uso di questo cosmetico si è diffuso anche nei paesi vicini, come la Thailandia. Se sei curiosa di provarla e non hai in previsione un viaggio in Birmania, ne puoi trovare alcune versioni su Amazon. Questa in foto è quella originale birmana che mi ha portato la mia amica Cinzia!

barattolo-crema-tanahka

Curioso come un semplice ingrediente racchiuda tanti effetti benefici, vero? La natura ci riserva sempre mille sorprese! Appena l’avrò provata, vi racconterò gli effetti! Qualcuna di voi l’ha già utilizzata? Fatemi sapere!

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: