Make-up

Correttori: 10 consigli per scegliere quello giusto

still-correttori-verticali-pastello-giallo-arancio-lilla-rosa-verde

Correttore che passione! Se c’è un prodotto al quale nessuna di noi può rinunciare quando si trucca, quello è il correttore. Un alleato anche per le meno esperte di make-up, capace con un tocco di colore di mascherare piccole imperfezioni della pelle, come macchie, brufoli o occhiaie. Il correttore è inoltre in grado di rendere l’incarnato omogeneo e uniforme e creare la base per un trucco impeccabile. Perché funzioni efficacemente bisogna però scegliere quello giusto e applicarlo alla perfezione. Ora ti spiego come fare.

Quale usare

Il primo correttore messo in commercio risale al 1938 e fu creato da Max Factor, il padre di tutti i truccatori. Da allora formule, texture e colori sono decisamente cambiati per rispondere alle diverse esigenze. Oggi infatti esistono diverse tipologie di correttori, in stick, in crema, in polvere… Per non parlare delle infinite tonalità. In linea generale i correttori idratanti e dalla texture liquida sono più adatti alle zone del viso segnate dalle rughette. Quelli compatti e le polveri si usano invece per le imperfezioni della pelle come i brufoli.

Il colore che ti serve

L’altro giorno mi sono trovata davanti a una palette di correttori colorati da provare e… Non ricordavo come usare alcune nuance… Ho pensato che un piccolo ripasso non fa mai male… Anche a voi! Ecco allora alcune dritte per usare il correttore giusto.

  • Il classico correttore beige serve a neutralizzare e ritonalizzare i toni del viso ed è ideale per un camouflage naturale e a lunga durata. Tieni presente che in genere si sceglie di una, massimo due tonalità rispetto al tono naturale della pelle, per evitare risultati a mascherone. Se puoi fai un test direttamente sul viso per capire se la nuance è quella giusta.
  • Per quel che riguarda i correttori nelle piacevoli nuance pastello, devi sapere che ogni colore ha una funzione specifica che si fonda sulla teoria dei colori complementari. Vale a dire che ogni colore ha un suo complementare, cioè il suo opposto: per esempio, il complementare del viola è il giallo. Inoltre due colori complementari sovrapposti, si annullano. Quindi se hai occhiaie violacee, dovrai usare un correttore giallo; se vuoi minimizzare i capillari rossi, ti servirà un correttore verde.

Correttore pastello: quale fa per te?

Hanno i bellissimi colori dei macaron, che ti viene quasi voglia di mangiarli! Una tavolozza che va dal giallino, all’arancio, al rosa, al lilla, al verde. E ovviamente ogni correttore colorato va applicato per la sua funzione specifica. Ecco qui le 5 tonalità top.

  • Correttore giallo: sceglilo per nascondere le discromie viola-blu. Quindi per mimetizzare occhiaie violacee, ma anche i lividi post-chirurgici, le vene in evidenza o gli ematomi freschi. Prova a usare questo colore e vedrai come si alleggerirà l’intensità della discromia.
  • Correttore arancio: contrasta il blu, quindi i correttori dall’albicocca all’arancio sono perfetti per mascherare le occhiaie scure, ma anche le macchie scure, tipo quelle da iperpigmentazione, e le cicatrici.
  • Correttore lilla: il suo opposto è il giallo. Quindi puoi usare il correttore lilla o violaceo per correggere la tonalità della pelle che tende al giallo. È perfetto anche quando il colorito è spento o tende al verde-giallo. Vedrai subito il risultato: il viso sarà subito ravvivato.
  • Correttore rosa: abbatte il grigiastro del viso. Ed è perfetto per eliminare quella patina grigiastra di chi vive nelle grandi città piene di smog o di chi fuma. I make-up artist usato il correttore rosa anche quando hanno bisogno di contrastare il pallore provocato dalle forti luci artificiali tipiche dei set fotografici. Provalo anche tu se hai l’occasione di una festa in un locale molto illuminato!
  • Correttore verde: neutralizza il rosso. Quindi vai di correttore verde se devi nascondere qualsiasi rossore. Dai brufoletti ai capillari in evidenza (rosacea e couperose), ai puntini rossi fino agli arrossamenti localizzati. Naturalmente più il rosso è scuro, più dovrai usare un verde intenso.

    Come si applica il correttore

    Prima di applicare il correttore c’è qualche step da rispettare. Innanzitutto la pelle deve essere perfettamente pulita. Detergila quindi con un’acqua micellare o con il prodotto che sei abituata a usare. Successivamente stendi il tuo prodotto da giorno: siero, crema, gel. Ora sei pronta per il correttore.
 Ricorda che a seconda della texture e dei punti su cui devi applicare il correttore, si usano modi diversi.

  • Per applicare un correttore compatto su punti specifici, come macchioline, foruncoli, utilizza il pennello apposito. A proposito, se hai qualche dubbio leggi il mio pezzo sulla scelta del pennello giusto. Sempre per mascherare questo tipo di imperfezioni, puoi anche utilizzare i praticissimi correttori a matita.
  • Quando vanno corrette zone più ampie del viso, per esempio con couperose, sono perfette le formule dei correttori in crema, da sfumare con i polpastrelli o con le spugnette in silicone. Un tips da make-up artist? Aggiungere una piccola quantità di correttore verde in polvere alla propria crema viso abituale. Il colorito apparirà subito più naturale.
  • Nella zona del contorno occhi, fai attenzione! Se non vuoi mettere in evidenza occhiaie e rughette, applica il correttore a piccolissime dosi, picchiettalo con i polpastrelli – mai tirarlo – sfumalo bene con le dita, poi uniforma il tutto con il fondotinta.
    E per finire, sfoglia la gallery qui sotto. Troverai una selezione di correttori tra i più utili e pratici.

    Previous Image
    Next Image

    info heading

    info content

Cosa ne pensi? Hai trovato il correttore che fa per te? Scrivimi qui sotto se le mie dritte sono state utili.

 

* Marchi e prodotti liberamente selezionati. La pubblicazione è casuale e dettata da gusti, tempi e scelte giornalistiche personali.
Chi desidera informazioni può inviarmi una mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: